Sintomi dell'intolleranza al glutine i segnali

Sintomi dell’intolleranza al glutine: i segnali

Oggi parliamo dei sintomi dell’intolleranza al glutine, ovvero di tutti quei segnali che il nostro organismo ci manda per farci capire che c’è qualcosa che non va. Quando parliamo di questo tipo di intolleranza, parliamo di un problema che molto spesso viene ignorato o addirittura sottovalutato. Eppure, a lungo andare, può causare molti danni al nostro organismo. Ecco perché è molto importante conoscere e riconoscere i sintomi dell’intolleranza al glutine.

6 sintomi dell’intolleranza al glutine da non sottovalutare

L’intolleranza al glutine è un problema che, come detto, molto spesso non viene diagnosticato e dunque sottovalutato. Si tratta di un disturbo che agisce in maniera silenziosa e che, proprio per questo, dovrebbe essere sempre riconosciuto in tempo. Ecco come capire se c’è qualcosa che non va.

Problemi con il tratto intestinale

Parliamo di una condizione molto comune che, proprio per questo, può essere associata a moltissimi problemi di salute. La nausea, il gonfiore addominale, la diarrea e la costipazione sono uno dei primissimi sintomi dell’intolleranza al glutine. Quando queste condizioni si verificano in maniera costante e continua, è sempre meglio far presente la cosa al vostro medico di fiducia. Lui saprà indicarvi la strada giusta da seguire. E a proposito di questo, ecco quali sono i sintomi e le soluzioni del reflusso gastroesofageo.

Variazioni di peso

E’ vero, dimagrire piace a tutti, ma non per questo deve essere una condizione da sottovalutare. Se avete iniziato a perdere peso in maniera inspiegabile, senza quindi fare diete o senza aver cambiato le vostre abitudini, allora fareste meglio ad approfondire. L’intolleranza al glutine può manifestarsi anche con la perdita (o l’aumento) improvviso di peso e dunque con problemi legati al metabolismo.

Disturbi emotivi

Molte persone non lo sanno, ma l’intolleranza al glutine può causare anche disturbi al nostro umore e alla nostra emotività. Può farci sentire depressi, stanchi e in ansia. Allo stesso modo può causare problemi di insonnia e di concentrazione, così come una sensazione di debolezza perenne.

Problemi alla pelle e alle unghie

Come tutti i tipi di intolleranze, anche quella al glutine causa problemi alla pelle e alle unghie. I sintomi includono prurito ed eruzioni cutanee, soprattutto sulle mani, sul busto e sul viso. Anche le nostre unghie possono risentire di questo disturbo. L’intolleranza al glutine, infatti, può rendere le nostre unghie molto più fragili e sottili.

Problemi ai denti

Chi soffre di questo disturbo può avere anche problemi ai denti. Questo perché quando si soffre di questa intolleranza, l’assorbimento dei minerali (soprattutto del calcio) è compromesso. Ecco che allora si può iniziare ad avere problemi ai denti e alla cavità orale in generale. Possono verificarsi carie, ipersensibilità e perdita dello smalto.

Anemia

Chi soffre di questo disturbi ha problemi a digerire il ferro, poiché l’intolleranza al glutine provoca un deterioramento dell’assorbimento del ferro nell’intestino. I sintomi dell’anemia includono affaticamento, mancanza d’aria, mal di testa e anche l’artrite.

Come spesso vi ripetiamo, il nostro scopo è puramente informativo. Se soffrite di questi disturbi o se avete il dubbio di essere vittime dell’intolleranza al glutine chiedete al vostro medico di fiducia.