Le piante pericolose per la salute che non dovrebbero mai stare in casa

Le piante pericolose per la salute che non dovrebbero mai stare in casa

Quali sono le piante pericolose per la salute che non dovrebbero mai stare nelle nostre case? Oggi affrontiamo un argomento troppo spesso sottovalutato, ovvero piante e salute. Ci sentiamo sempre ripetere che la vegetazione è molto salutare per il nostro organismo, oltre a rendere le nostre abitazioni più belle e particolari.

Molti però non sanno che quando scegliamo la pianta da mettere in casa, dobbiamo stare molto attenti. Esistono infatti alcune piante che non solo non portano nessun tipo di beneficio alla nostra salute, ma possono addirittura essere controproducenti. Vediamo insieme di che cosa stiamo parlando e quali sono le accortezze da prendere.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI: Come ridurre lo stress con due semplici accorgimenti quotidiani.

Ecco le piante pericolose per la nostra salute che non dovrebbero mai stare in casa

Iniziamo da una delle piante più utilizzare come decorazione, il caladium. Le foglie di questa pianta sono molto belle e rigogliose e rappresentano una bella attrattiva per chi è in cerca di piante per abbellire il proprio salotto. Non molti sanno però che non è consigliato tenerle in casa, soprattutto per chi ha degli animali domestici.

Il fusto di questa pianta contiene infatti un alto tasso di ossalato di calcio che può provocare danni alle mucose dello stomaco e dell’intestino. Come riconoscerne i sintomi? Attenzione a vomito, diarrea e difficoltà respiratorie.

Anche la tromba del diavolo è una pianta tanto bella quanto pericolosa. Questa pianta appartiene alla famiglia delle solanacee e non è consigliato ingerirla. Le foglie infatti contengono alti livelli di sostanze allucinogeni e infatti è molto usato nei rituali mistici.

In ultimo, attenzione al narciso. Vi ricorda qualcosa questo nome? Dal nome di questa pianta deriva il termine “narcotico”, proprio perché gli effetti che questa pianta produce sono simili a quelli di un sonnifero. Ecco invece quali sono gli errori da non fare per dimagrire dopo i pasti natalizi.

Tags: