Pancia piatta: ecco cosa non mangiare

Pancia piatta: un desiderio quasi impossibile da realizzare per molte di noi.

Ma una dieta corretta e, soprattutto, evitare di mangiare certi cibi, preferendo l’assunzione di altri, ci potrà sicuramente aiutare ad avere una pancia piatta.

Alcuni alimenti fanno aumentare il gonfiore e ti fanno sembrare più pesante di quello che sei. Questi sono i quattro prodotti alimentari da consumare, ma con maggiore attenzione e non troppo spesso, per avere una pancia piatta.

Verdure crocifere.
Broccoli, cavolfiori, cavolini di Bruxelles, cavoli. Questi cibi fanno benissimo per la nostra salute e sono alimenti anti-cancro,  ma grazie al loro contenuto di fibre fanno gonfiare.

Godetevene  una piccola porzione dato che sono così sani, ma non esagerate se state cercando di mettervi un abito da sera.

Alimenti conservati, con notevoli quantità di sale sono molto pericolosi per la pancia piatta.

Una manciata di patatine fritte, una porzione di zuppa in scatola, salumi …  sono cibi che vengono conservati con il sale e il loro consumo eccessivo può farti assomigliare ad un pesce palla. Cerca di limitarne l’assunzione, per non aggravare il gonfiore.

9a4946ae9cdd4e3492bf1c251e1917dc

Bevande gassate.

Soprattutto quando fa molto caldo, bere un bibita gassata può essere di grande sollievo e molto rinfrescante. Ma bisogna tener conto del fatto che le bibite gassate sono piene di bolle d’aria e quando le beviamo tutta questa aria si deposita sullo stomaco e, allora, addio pancia piatta!


Dolcificanti artificiali e alimenti dietetici.

Una dieta corretta e un’alimentazione sana non prevedono quasi  mai il consumo di prodotti dolci, e questo soprattutto se vogliamo ottenere una pancia piatta. Spesso, quindi, ci rivolgiamo a prodotti che contengono dolcificanti naturali (gomme da masticare senza zucchero, aspartame, dolcificanti artificiali) senza pensare che anche questi possono essere molto pericolosi per la nostra salute.

I dietologi consigliano molto spesso di consumare un alimento anche un po’ più zuccherino, ma fatto con sostanze sane. Tutti i cibi, se vengono consumati con moderazione, non sono dannosi per la nostra salute.