Colesterolo il menu tipico

Colesterolo: il menu tipico

Il colesterolo viene prodotto per la maggior parte dall’organismo, ma una quota rappresentativa è anche  esogena: ha, cioè, origine dall’esterno e proviene dai cibi che si mangiano. Ecco perché il primo passo per contrastare il colesterolo e per prevenirlo  consiste nel controllare ciò che si mangia.

La dieta è considerata una parte integrante del trattamento  necessario per ridurre il livello del colesterolo Ldl  e il rischio di sviluppare  malattie cardiache  o avere un attacco cardiaco. Un’alimentazione corretta  mantenuta nel tempo  può ridurre il colesterolo Ldl di circa  10-15 per cento.

Controllare il colesterolo grazie all’alimentazione: il menù tipico

Non esagerare con i cibi di origine animale

Secondo gli esperti una persona che deve tenere sotto controllo i livelli di colesterolo  non dovrebbe introdurre  più di 300 mg  al giorno di colesterolo attraverso la dieta. Per raggiungere questo obiettivo  è importante consumare con moderazione tutti i cibi che contengono molto colesterolo. Parliamo di crostacei, le uova,  i salumi, i formaggi, le carni grasse e le frattaglie.

I cibi poveri di grassi animali sono la ricotta, le carni  magre, il pesce con le lische, il pollame senza pelle e, soprattutto,  gli alimenti di origine vegetale. Sì agli alimenti salva salute.

I grassi vegetali

Alcuni oli di origine vegetale  (come di oliva, di mais, di semi) contengono acidi grassi mono e polinsaturi della serie  Omega 6: sostanze in grado d combattere gli accumuli di colesterolo  già esistenti nel sangue.

Il pesce

Soprattutto quello azzurro e il salmone svolgono un’azione benefica per le arterie. Rappresentano buone fonti di  acidi grassi polinsaturi Omega 3. Parliamo di sostanze che riducono la formazione  di aggregati di colesterolo  e di trigliceridi nelle arterie.

 

La frutta, la verdura e i legumi

Il loro contenuto in fibre limita l’assorbimento dei grassi  da parte delle pareti intestinali. I legumi, poi,  se abbinati ai cereali,  sostituiscono molto bene  le proteine della carne. Va ricordato, però,  che la frutta è importantissima  fonte di calorie e, se è eccessiva,  favorisce l’aumento di peso, di trigliceridi, di glicemia.

Il menu tipico

Colazione Caffè, tè o latte, spremuta di arancio o succo di ananas, biscotti secchi o mini cornetto integrale alla marmellata o yogurt con cereali.

Spuntino un frutto o uno yogurt.

Pranzo pasta di grano integrale con  carpaccio di salmone,  zucchine marinate e fiori di zucca, insalata mista condita con un cucchiaino di olio extravergine di oliva, 1 panino.

Merenda una carota o un sedano crudo o un pezzetto di parmigiano o 3 mandorle.

Cena passato di verdure,  petto di pollo alla griglia,  verdure crude condite con un cucchiaino di olio extravergine di oliva, 1 panino, frutta.

Potrebbe anche interessarti. Colesterolo alto: sintomi, cause e rimedi