Smalti: ecco tutte le nuove tendenze

Smalti: abolito il combinato, mani e piedi possono indossare  tonalità diverse.

Via libera a smalti dai toni intensi e fluo, come il giallo, l’arancio,  l’intramontabile rosso, il blu elettrico  e il verde lime.

Per il momento meglio accantonare gli smalti con   nunces  delicate e pastello. Per un look da vere “fashion addicted” sì, quindi ad una manicure  con unghie di colore diverso, anche sulla stessa mano. La french abbandona  il classico bianco e rosa e si veste di nuove cromie e di accostamenti inediti a contrasto.

Gli smalti con riflessi a lunga durata

Per ovviare all’incoveniente delle sbeccature,  le case cosmetiche hanno lanciato sul mercato gli smalti semi-permanenti  o soak-off. Sono prodotti a metà strada tra  un nail lacquer e un gel,  che si lasciano asciugare per qualche minuto  sotto una lampada UV o a Led e donano  un risultato brillante e duraturo.

Per una perfetta applicazione,  ci si può rivolgere ai saloni professionali  o si possono acquistare i kit dedicati per il fai-da-te.

L’alternativa è quella di scegliere smalti con effetto ceramica o gel, che grazie alla loro  formulazione in grado di enfatizzare i pigmenti di colore, garantiscono un’ottima copertura resistente nel tempo e un finish luminoso ed uniforme.

smalti

Occorre sempre prendersi cura  del benessere della pelle di mani e piedi

Prima di procedere all’applicazione degli smalti, è sempre bene curare mani e piedi. Innanzitutto è  necessaria una delicata esfoliazione  della cute,  con trattamenti specifici  a base di microsferule, per rilanciare il turnover cellulare ed epidermico.

Nel caso dei piedi occorre insistere soprattutto sui talloni, e su tutte quelle zone dove si presentano ispessimenti.

Bisogna poi immergere le mani o i piedi per circa 10 minuti in acqua; asciugare con una salvietta morbida  e applicare una crema idratante, per ripristinare il film idrolipidico cutaneo.

Meglio accorciare le unghie con una lima sottile di cartone,  anziché con forbici e tronchesino,  e non tagliare le cuticole, un vero e proprio scudo protettivo.

Procedere poi all’applicazione degli smalti: prima una base trasparente, per evitare che il colore scelto possa ingiallire o macchiare le unghie. Poi applicare il top coat, che conferisce extra brillantezza e consente alla posa di durare di più.