Lifting si fa a tavola

Lifting: si fa a tavola

Lifting: il primo trattamento di giovinezza si ottiene servendo ogni giorno  piatti ricchi di antiossidanti e sostanze rigeneranti.

Il lifting che cura  pelle opaca, mista o molto segnata può essere avvantaggiato con un’alimentazione attenta e ben bilanciata. Sì perché, tra i principali fattori protettivi dell’epidermide ci sono  vitamine, minerali, antiossidanti,  grassi omega 3 e proteine.

Ossia, proprio i nutrienti che l’organismo ricava dal cibo. Ecco quindi quali sono i cibi che avvantaggiano il lifting naturale della nostra pelle.

L’acido ialuronico per distendere

L’introduzione costante e regolare  dei principi attivi nei menu di tutti i giorni, permette all’organismo di potenziare  la produzione di acido ialuronico, ossia l’impalcatura di sostegno  del derma su cui poggiano gli altri strati. La sua funzione è portare acqua  all’interno del corpo per idratare i tessuti. Ha anche un effetto di vero e proprio lifting perché  stimola la produzione di collagene, la proteine che conferisce elasticità alla pelle.

Le proteine per riparare

È indispensabile portare tutti i giorni in tavola pesce, uova, carni bianche e formaggi magri. Questi alimenti garantiscono il giusto apporto  di aminoacidi essenziali, le molecole che costituiscono la struttura delle cosiddette proteine nobili e che vengono usate dall’organismo per costruire,  riparare e rigenerare i tessuti. Insomma, un vero e proprio lifting naturale per la nostra pelle. Leggi anche Dieta: sì alle proteine

I flavonoidi per  rivitalizzare

Il menu perfetto per il lifting della pelle punta sulle proprietà rivitalizzanti dei flavonoidi,  oltre quattromila pigmenti vegetali presenti in percentuali maggiori  in alcune varietà. Sì a insalate, crudité, centrifugati, succhi e spremute. I colori da preferire sono il blu e il rosso  di bacche e agrumi,  ma anche il verde intenso,  il bianco e l’arancione.

Gli omega 3 per proteggere

Il menu deve fornire una buona quantità  di omega 3, gli acidi grassi essenziali  amici del cuore e in grado di   contrastare l’azione  dei radicali liberi,  attraverso l’assorbimento delle  vitamine liposolubili.

L’organismo, però, non è in grado di produrre in modo autonomo  questi acidi grassi; perciò vanno introdotti con un’alimentazione mirata,  soprattutto aumentando  il consumo di pesce, ma anche di frutta e verdura.

Vitamina A per levigare

I carotenoidi, presenti per lo più in pomodori,  carote, zucca e papaya, vengono trasformati dall’organismo in vitamina A (una vera e propria alleata del lifting naturale della pelle) che contrasta  i radicali liberi e leviga la pelle  combattendo le imperfezioni e i segni del tempo.