Tag Archives: zucchero

Dolcificante: le alternative allo zucchero

Dolcificante: ne esistono di molti tipi, da usare come perfetti sostituti dello zucchero.

Non è sempre necessario utilizzare lo zucchero per  addolcire le ricette e la nostra vita. Ecco come fare per trovare alternative dolci allo zucchero.

Il succo d’agave: dalle foglie

Questi tipi di dolcificante sono ricavati dalla linfa dell’agave blu,  una pianta originaria del Messico. Hanno un gusto neutro,  un potere dolcificante del 25% superiore allo zucchero, ma un indice glicemico inferiore. Più fluido del miele, è impiegato per le marmellate biologiche. Questo dolcificante si scioglie  anche a freddo e può essere utilizzato  anche per cocktail  e bibite fredde.

Il miele: dalle api

Il miele è ricco di fruttosio, oligoelementi (soprattutto le varietà più scure), vitamine, enzimi e sostanze  con funzioni battericide e antibiotiche. Per secoli l’unico dolcificante conosciuto in Occidente, è ancora oggi  l’ingrediente dolce  principale di alcune ricette  tradizionali,  come il torrone e il croccante, m può essere utilizzato anche  per crostate e biscotti.

Il dolcificante per eccellenza: la frutta

Tutta la frutta è dolce e si può usare  con grande successo per ridurre l’aggiunta di zucchero nelle ricette. Il frutto più versatile è la mela, ogni varietà ha le sue caratteristiche  e va scelta a seconda che si desideri  una nota più o meno acidula. Un buon dolcificante deriva anche dai frutti rossi.

maple_syrup07171055-650x432.14285714286

Lo sciroppo d’acero: dalla linfa

Questo dolcificante si ottiene facendo bollire  la linfa di questo albero,  costituita da saccarosio,  acido malico,  potassio,  calcio, ferro, vitamine. Questo dolcificante non è particolarmente energetico: fornisce circa 250 calorie  per 100 grammi, contro le oltre 400 dello zucchero.

Il succo d’uva: dagli acini

Il primo è stato uno yogurt, poi sono comparsi sul mercato diversi prodotti che avevano come unico dolcificante il succo d’uva, anziché lo zucchero semolato. Questo dolcificante ha  una buona concentrazione di fruttosio,  ma contiene anche glucosio  e altri zuccheri minori,  che sono responsabili del suo aroma  caratteristico. Non esiste in forma solida, ma solo come sciroppo, che contiene circa il 35% di acqua.

Il malto: dai cereali

Lo sciroppo di malto, altro dolcificante molto usato, si ottiene con la cottura  dei cereali (orzo, mais, riso, frumento) maltati, ovvero lasciati germinare. Essendo ricco di acqua,  ha un potere dolcificante  di circa il 50-60% inferiore allo zucchero.  Tra i vari sciroppo di malto  esistenti, quello più dolce e  più simile  allo zucchero semolato  è quello di mais.

Sciroppo d’agave: anche in caso di diabete

Lo sciroppo d’agave, un potente dolcificante, viene utilizzato anche in caso di diabete e in alcune diete. Esistono molte specie di agave, originarie dell’America tropicale,  alcune delle quali sono coltivate anche nel nostro Paese a scopo ornamentale, per le loro … Per saperne di più

Zucchero: non ci rinunciare

Zucchero bianco, miele, & Co. hanno una struttura semplice e sono a rapido assorbimento. Ecco  perché l’ideale è assumere i cibi ricchi di zucchero al mattino, a colazione: danno la giusta energia all’organismo che si sta rimettendo in moto. Il … Per saperne di più Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...