Tag Archives: sicuri di sé

La sindrome della malata immaginaria

images.jpegTi senti piena di disturbi? Fai gli esami e scopri di non avere nulla? Forse sei ipocondriaca, ti concentri sul corpo per dare voce ad un disagio interiore.

La paura più grande di chi soffre di questo distrurbo è quella di vivere. Il corpo diventa un “surrogato della realtà”, che ostacola l’apertura alla vita. La morbosa preoccupazione per la salute  corrisponde ad una regressione.  Devi riuscire a recuperare l’attenzione verso te stessa non più canalizzandola verso le preoccupazioni per la tua salute,  ma nelle relazioni con gli altri.

Inizia ad annotare i tuoi disturbi e pensieri  su un diario giornaliero. L’automonitoraggio è importante perché sviluppa la conoscenza di sé, svela i percorsi e i meccanismi che il nostro inconscio  adotta per ricercare ed evidenziare ciò che  non riusciamo a coprendere o a vedere.

Dedicati inoltre ad attività creative come canto, scrittura, pittura,  che ti permettano di esprimere emozioni, esigenze e bisogni che sono ancora chiusi in te come in una gabbia.

Prova a frequetare luoghi di socialità e solidarietà: centri culturali, enti di volontariato. Dedicati allo sport: attraverso il corpo ti occupi della mente.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...