Tag Archives: mal di testa

Mal di testa: può essere dovuto a molti fattori

Il mal di testa  è un disturbo così frequente che  sono in pochi a poter affermare di non averlo mai provato almeno una volta nella vita.  Sono molte le situazioni che possono scatenarlo: da un’alimentazione troppo salata alla fame non placata.

Altre volte può essere il sintomo  di alcuni disturbi che non hanno nulla a che fare con il capo. In questi casi,  si tratta soltanto  di un dolore della faccia atipico che, nonostante assomigli a quello di una cefalea o di un’emicrania,  ha invece cause diverse.

Di conseguenza, le cure non sono quelle  tipiche del mal di testa, ma devono essere rivolte  verso la malattia di base.  Ecco alcune situazioni comuni e la descrizione del dolore.

Nevralgia.

Si tratta di una irritazione che interessa il trigemino, coppia di nervi (uno a destra e uno a sinistra) che, dividendosi in tre rami, percorrono il viso. Il dolore coinvolge metà del viso  e parte da punti precisi, dolenti anche soltanto se sfiorati. Si tratta di un dolore fortissimo e lancinante, che compare all’improvviso e senza segni premonitori, simile ad una scossa elettrica.

 

il_mal_di_testaSinusite.

È l’infiammazione della mucosa di uno o più seni paranasali, piccole cavità presenti  nelle ossa della faccia e in comunicazione con le fosse nasali, due ampie cavità all’interno del naso. È la conseguenza di un forte raffreddore che fa ristagnare il muco  ricco di germi nei seni paranasali, infettandoli. Il dolore è di tipo gravativo, come di un peso fastidioso che aumenta quando si preme  sui punti corrispondenti ai seni paranasali malati. Altre volte scatena il mal di testa, soprattutto lungo tutta la  fronte.

Disfunzione dell’articolazione temporo-mandibolare.

Il legamento temporo-mandibolare è una piccola articolazione posizionata  davanti al padiglione auricolare, nel punto dove la base del cranio si congiunge con la mandibola. Si sente un rumore simile a un “clack” che compare dopo uno sbadiglio, difficoltà o impossibilità a chiudere o aprire bene la bocca dovuto a denti storti  o a interventi odontoiatrici  eseguiti male che causano un’usura dell’articolazione. Il dolore è sordo, vicino alle tempie, alle orecchie e agli occhi, si avverte di più quando si mastica.

Carie.

Lesione dei denti che interessa lo smalto e/o la dentina,  causata dall’azione di germi  e dalla placca batterica che, in condizioni particolari, sono  in grado di penetrare al loro interno.

L’infiammazione seria di uno o più denti dovuta a una carie profonda, soprattutto se di un molare, può irradiarsi alla metà del volto interessata dal problema odontoiatrico. Il dolore è simile a quello del nervo trigemino, ma meno intenso e più duraturo. Il mal di testa non è il solo sintomo avvertito perché il dolore è localizzato soprattutto a guance, gengive e mento.

Infezioni e mal di testa: si cureranno con il laser?

È stata da poco presentata una luce blu in grado di uccidere i batteri, tra cui lo Staphylococcus Aureus, uno dei germi più aggressivi, anche perché è tra i più resistenti ai normali trattamenti con gli antibiotici. Il nuovo laser … Per saperne di più Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...