Tag Archives: come combattere le rughe

Occhi: soluzioni per il loro contorno

Occhi: occupano solo pochi centimetri di pelle,  eppure rivestono un ruolo chiave nel togliere o aggiungere anni al volto.

Gli inestetismi della zona occhi sono sempre gli stessi, ma i rimedi oggi sono più mirati.

Anche se per molte donne  lo sguardo è l’elemento del viso  che più di ogni altro esprime personalità,  è facile dimenticarsi di quei pochi centimetri di pelle.

Borse, occhiaie e gonfiori non solo appesantiscono lo sguardo,  ma rendono il viso meno vivace e luminoso. Per migliorare la situazione serve utilizzare con regolarità  trattamenti mirati, un investimento che toglie  anche qualche anno alla zona perioculare.

Per le palpebre pesanti: rinforzare

Non è solo colpa della stanchezza. Il primo imputato è l’età, che provoca un progressivo cedimetno dei tessuti palpebrali, finendo per appesantire lo sguardo.

Servono creme con principi attivi come i peptidi, i mucopolisaccaridi e la vitamina B6 in grado di ridensificare  il tessuto epiteliale, ricreando una struttura  di sostegno più forte per le palpebre.

Sono utili anche sostanze come l’argireline, che mimano l’effetto del botulino, principi attivi  a effetto lifting, che distendono e risollevano  nell’immediato la cute, agenti soft focus, che riflettono la luce  per rendere subito più “aperti” gli occhi.

Per le rughette: rigenerare

Povera per natura di sebo  e quindi poco protetta; sottile e sottoposta alle continue contrazioni dovute alla mimica facciale, la pelle del contorno occhi si segna presto con una sottile  raggiera di rughette destinate nel tempo  a diventare più evidenti.

Ci vogliono creme antietà  specifiche per il contorno occhi che agiscono su diversi fronti.

Innanzitutto idratano e nutrono a fondo  la cute che in questa parte tende  a essere arida con oli, burri vegetali e acido ialuronico.

Poi, arginano l’azione dannosa dei radicali liberi, primi responsabili dell’invecchiamento cutaneo,  con sostanze antiossidanti.

Per le borse: drenare

Il più delle volte sono un problema costituzionale  che si lega alla presenza di un tessuto debole e facile al rilassamento, a un rallentamento del  microcircolo che porta al ristagno di liquidi e alla tendenza all’accumulo di grassi.

occhi

Servono formulazioni in crema o in gel che drenano con principi attivi di estrazione vegetale, che riducono gli accumuli di grasso con sostanze lipolitiche,  come la caffeina,  e danno tono con estratti vegetali di albizia, edera, equiseto e alchemilla.

Oltre a metterle mattina e sera, si possono applicare anche durante il giorno quando si sente  lo sguardo appesantito e si vuole ritrovare  in un attimo freschezza.

Se avete scelto un trattamento in gel provate a tenerlo in frigorifero  per potenziarne  l’effetto sgonfiante.

Per le occhiaie: schiarire

Il rallentamento della microcircolazione sanguigna e linfatica determina un accumulo di liquidi  e scorie che la pelle sottile  del contorno occhi lascia subito intravedere.

Ecco che si formano così  antiestetici aloni bluastri che, nelle persone predisposte, tendono a peggiorare con il poco sonno, la fatica e il lavoro al computer.

Contro le occhiaie agiscono con efficacia formulazioni a base di principi attivi, per lo più vegetali,  che danno una spinta alla circolazione, come escina,  rusco e arnica associati a sostanze lenitive e decongestionanti come gli estratti e le acque  delicate ricavate da camomilla, tiglio,  malva, calendula e fiordaliso.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...