Tag Archives: coagulazione del sangue

Perché i lividi non vanno mai via

In generale non  è normale che i lividi durino molto tempo. Quando però questo fenomeno, che prima non accadeva, si ripresenta con grande frequenza, occorre parlarne con il medico. I lividi, anche detti ecchimosi, sono provocati da una piccola emorragia che si forma nei tessuti in seguito ad un trauma. Assumono forme e colori diversi  nei giorni successivi alla loro formazione, ma solitamente dopo  due settimane scompaiono.

Se così non fosse, o se appunto si presentano frequentemente, è bene sottoporsi ad una visita per valutare se si tratta di un problema di emostasi del sangue.

Un problema di coagulazione L’emostasi è un complesso di eventi attraverso cui il sangue solidifica a livello delle ferite bloccando la sua fuoriuscita e rimanendo all’interno dei vasi danneggiati  mediante la formazione del coagulo. In caso di danno, la parete vascolare, le piastrine,  le proteine plasmatiche interagiscono  tra loro nel processo emostatico per prevenire l’emorrragia locale. Le problematiche relative alla coagulazione del sangue sono dovute a un’alterazione dell’equilibrio  tra produzione di sostanze con funzione coagulante e fattori anticoagulanti.

E’ frequente nelle persone anziane Spesso le persone anziane soffrono di lividi che si formano per traumi lievi e che durano più a lungo. La ragione può essere duplice: da una parte l’invecchiamento cutaneo che rende la pelle e i capillari meno elastici e più suscettibili  alla formazione di ecchimosi, dall’altra le frequenti cure  antitrombotiche. In casi di malattia cardiovascolare o fibrillazione atriale, infatti, è necessario seguire terapie  con farmaci anticoagulanti o anti aggreganti. 

41jzh4VUG1L._SL500_AA300_.jpg

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...