Tag Archives: cibo

Emicrania: Via con gli antiossidanti

 

Emicrania: è la terza malattia più diffusa al mondo.

L’emicrania è spesso associata ad altri sintomi e disturbi e può svilupparsi  in forme più o meno meno serie. Esistono attualmente nuove prospettive di cura.

Una recente scoperta ha dato il via alla ricerca  di agenti antiossidanti specifici  finalizzati al trattamento preventivo delle persone che soffrono di emicrania con aura, con l’obiettivo  di ridurne gli attacchi e contrastare la  comparsa  di alcune alterazioni del segnale  di risonanza magnetica cerebrale  tipiche di tali individui.

La dieta giusta: il segreto per combattere l’emicrania

Lo studio messo a punto di recente rappresenta  un ulteriore  importante tassello  nella rivoluzione copernicana  in atto sui rapporti  tra alimentazione e emicrania.

I dati scientifici  non consentono più  di affermare che l’emicrania  dipende dal tipo di dieta,  come si credeva, erroneamente, nel passato (tranne l’acool e forse il cioccolato e alcuni  formaggi stagionati), quanto piuttosto  dal digiuno  e da specifiche carenze.

Gli esperti ci avevano insegnato, fino ad oggi, il ruolo protettivo della vitamina B2 e del coenzima Q10; il nuovo studio, invece, focalizza  l’attenzione sulle sostanze antiossidanti.

Dall’emicrania intesa come malattia che porta  privazione di cibi, possiamo, quindi, passare  a un’emicrania curata  con l’integrazione di cibi e sostanze antiossidanti.

Lo studio si rivolge principalmente alla cura dell’emicrania con aura

Durante il recente studio sono stati analizzarti  gli individui sia a livello demografico sia clinico, definendo  minuziosamente le caratteristiche  della cefalea di ognuno.

L’attenzione è stata rivolta soprattutto  a chi soffriva di emicrania con aura,  ovvero quelle persone nelle quali  il mal di testa è preceduto  da scintilli visivi,  o formicolii al braccio e a metà del volto.

La causa dell’emicrania potrebbe essere l’ossidazione delle cellule

È stato studiato con attenzione l’enzima Sod (superossido dismutasi), normalmente presente nell’organismo e deputato a contrastare  i fenomeni di ossidazione delle cellule.

L’enzima Sod esiste in due forme, chiamate Sod1 (nel citoplasma) e Sod2 (nei mitocondri).

emicrania

A loro volta,  queste forme sono presenti nella popolazione in forme genetiche diverse (polimorfismi) che le rendono più o meno attive.

Lo studio ha dimostrato  che negli individui con emicrania con aura è presente una variante meno efficace  dell’enzima Sod2, che li rende molto più vulnerabili   ai fenomeni di ossidazione presenti nella corteccia cerebrale al momento dell’attacco.

Ecco i cibi da privilegiare per contrastare l’emicrania

I cibi da privilegiare per combattere  l’emicrania sono: melagrana, frutti di bosco, alcune spezie come la curcuma,  verdure e foglia verde.

Secondo gli esperti sono questi i cibi a maggiore azione antiossidante da inserire nella dieta.

Menopausa: i rimedi dolci

La menopausa comporta variazioni ormonali che possono creare una serie di problemi, ma alcuni rimedi naturali  e una dieta corretta,  abbinata ad un adeguato  programma di attività fisica, possono migliorare la situazione. Occorre ridurre  zuccheri e carboidrati nella dieta, aumentando … Per saperne di più

Reishi: il fungo di lunga vita

Il Reishi è uno dei rimadi principali della micoterapia. Funziona a diversi livelli, come cura ma anche come prevenzione. Il Reishi è un fungo che cresce nei boschi di Cina e Giappone, attaccato al tronco degli alberi di quercia e … Per saperne di più Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...