Tag Archives: allergia

Allergia agli acari: come alleviarla

L‘allergia agli acari colpisce circa il 15% degli italiani. La proliferazione di questi parassiti aumenta quando si presentano le condizioni di umidità, temperature adatte e anche attraverso l’inquinamento, gli additivi alimentari e l’eccesso di igiene.

I rimedi verdi possono aiutarci ad alleviare i fastidi causati dall’allergia agli acari.

Piante anti allergia.

Ortica verde. È ricca di quercetina, una sostanza che riduce la produzione di istamina: ed è proprio la sovrapproduzione di istamina da parte dell’organismo a causare i sintomi dell’allergia. L’ortica verde, inoltre, diminuisce la congestione  e l’irritazione di naso, occhi e gola.

Ribes nero. I suoi frutti, ricchi di vitamina C, flavonoidi,  Omega 6 e quercitina, hanno proprietà antistaminiche. Si consiglia il suo estratto da solo, o come complemento di altre essenze.

Curcuma. Il rizoma di questa pianta ha proprietà antinfiammatorie e riduce la liberazione di istamina. Utilizzata tradizionalmente in India per depurare il fegato, favorisce l’eliminazione di tossine ambientali. È però da evitare in caso di calcoli biliari.

3984208_640px

Supplementi utili.

Depurazione efficace. Il metilfunilmetano è una varietà di zolfo organico che favorisce il drenaggio e la depurazione  dell’organismo. Inoltre, questa sostanza riduce i processi infiammatori. È stata provata la sua efficacia nel trattamento della rinite allergica stagionale, con buoni risultati sul controllo dei sintomi. È però da evitare se si utilizzano gli anticoagulanti.

Con l’omeopatia. Allium cepa 15 CH. Il suo impiego è consigliato nei casi di rinite allergica con muco chiaro e fluido, ma in una forma tale da irritare le cavità nasali e dare bruciore agi occhi.

Euphrasia 15 CH. Questa sostanza è particolarmente indicata nel caso di allergie  che colpiscono gli occhi provocando arrossamento e irritazione.

Psorium 30 CH. È utile alle persone che sono predisposte  ad avere problemi di allergie alla pelle. Per esempio,  questo prodotto viene consigliato in presenza di eczemi, prurito continuo e difficile da alleviare, dermatite atopica.

Un aiuto anche dall’organismo.

Intestino. La sua mucosa blocca le tossine presenti  nell’apparato digerente ed ha enzimi che si disattivano  l’istamina.La L-glutammina, il FOS (una fibra probiotica) e il Lactobacillus acidophilus sono validi aiuti.

Fegato. Agisce come un autentico spazzino eliminando dall’orgasnismo l’istamina e le altre tossine. La fumaria, il rafano nero e il cardo mariano facilitano  la depurazione di queste sostanze  nocive attraverso il fegato.

Prima di iniziare una cura con rimedi verdi è consigliabile sentire il parere del proprio medico curante.

Allergia o infezione? Riconoscere le differenze

Bruciore, arrossamento e lacrimazione possono essere il segnale  di una congiuntivite allergica, ma anche di un’infezione dovuta a germi o di un’irritazione dovuta  al vento o al sole. Come si può riconoscere una forma dall’altra? Chi ha a che fare … Per saperne di più Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...