S.O.S. Zanzare: un aiuto naturale da aglio e cipolla

I rimedi tradizionali dedicati alle punture di zanzara o di altri insetti utilizzano soprattutto aglio e cipolla. Possono non favorire la socializzazione ma risolvono bruciori e gonfiori in poco tempo.

L’aglio, che è un disinfettante naturale, può essere utilizzato in diversi modi. Per esempio  si può strofinare uno spicchio direttamente sulla puntura oppure pestarne alcuni, aggiungere al trito  un cucchiaino di aceto, mescolare e tamponare la zona che brucia.

Della cipolla si usa il succo, con cui si bagna un fazzoletto e si tampona la puntura. Altri rimedi utili per le zanzare arrivano dalle piante aromatiche: il trito di prezzemolo o di basilico, infatti. lasciato agire per circa trenta minuti, elimina bruciori e pruriti.

garlic-and-onion

 

In caso di api o vespe, invece,  si può creare un impasto con acqua e bicarbonato, strofinare la pelle dove si è arrossata e lasciare agire per qualche minuto.

Per prevenire le punture.

Nel caso in cui non ci fosse la possibilità di avere le zanzariere alle finestre, si possono adottare altri stratagemmi. Sui balconi e sui davanzali si possono piantare gerani, citronella o lavanda (ma si può fare anche un mix di queste piante), che sono dei repellenti naturali.

Dato che i ristagni di acqua  sono l’ambiente ideale in cui le zanzare si riproducono, è utile inserire nei sottovasi del rame che rilascia sostanze fastidiose per questi insetti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...