L’estratto di semi di pompelmo: un elisir per la nostra salute

Proprietà curative. L’estratto di semi di pompelmo viene impiegato in caso di patologie originate da batteri, virus e funghi. È anche indicato per disinfettare le ferite  oppure per igienizzare le superfici  di casa (10 gocce  di estratto diluito  in mezzo litro di acqua sono sufficienti per eliminare  ogni traccia di batteri  e funghi dal frigorifero).

Infezioni della bocca e  della gola possono essere trattate con l’estratto  diluito in acqua; un buon colluttorio si ottiene sciogliendo 10 gocce in un bicchiere di acqua.

L’estratto di semi di pompelmo è efficace  contro ben 800 tipi di batteri e 100 varietà di funghi.

Risulta attivo  contro numerosi microrganismi  potenzialmente dannosi  per la nostra salute.

Stimola e rinforza il sistema immunitario.

L’assunzione corretta dell’estratto di semi di pompelmo non ha effetti collaterali.

pompelmo

 

Ha un potere antiossidante: ostacola la formazione dei radicali liberi grazie a sostanze come la vitamina A, C, ed E.
L’estratto di semi di pompelmo, che viene ricavato dalla macinazione dei semi, contiene in prevalenza bioflavonoidi e glucosidi. La sua efficacia si basa sulla sinergia delle diverse componenti.

I bioflavonoidi sono un gruppo di componenti chimici che  si trovano nella frutta insieme  con la vitamina C, e vengono chiamati anche vitamina C2, vitamina P o flavoni. Hanno molteplici proprietà, in particolare svolgono azione coagulante,  emostatica,  antinfiammatoria e antiallergica.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...