Diabete: ecco gli otto consigli da portare in tavola

Il diabete è una malattia complessa, che spesso richiede cure farmacologiche. Non va assolutamente sottovalutato perché, nel tempo,  può danneggiare organi e apparati. Se, invece, viene gestito  nel modo più appropriato, non impedisce di condurre  una vita normale. Gli interventi curativi vanno sempre concordati con il medico specialista e controllati con regolarità.

Trattandosi di una malattia cronica e complessa,  è utile trovare strategie diverse per tenerla sotto controllo.

Dieta, corrette abitudini di vita e attività fisica sono fondamentali.

Sono otto i consigli per mangiare sano e tenere sotto controllo il diabete.

1) La migliore dieta  in caso di sindrome metabolica (caratterizzata dalla presenza combinata di obesità addominale e almeno due fra: alti livelli di trigliceridi, ridotti livelli di colesterolo Hdl, quello protettivo, iperglicemia a digiuno, ipertensione) è quella vegana (vegetariana assoluta), addizionata di vitamina B12.

2) Preferire  i cereali integrali a quelli raffinati.

Grazie alla presenza di fibre  e betaglucani, infatti,  legano gli zuccheri, riducendone l’assorbimento. Se associati alle verdure, l’assorbimento  degli zuccheri è ulteriormente  ridotto.

3) Usare con frequenza la cannella.

Se consumata con regolarità, infatti, questa spezia è in grado di abbassare la glicemia. Si consiglia di prendere da uno a tre grammi di polvere al giorno.

diabete-copenaghen

4) Aumentare il consumo dei cibi e delle spezie  con sapore amaro.

Questi possono stimolare il lavoro del fegato. In particolare, sono utili il rosmarino, che protegge il fegato,  e la curcuma, che anche effetti antiossidanti.

5) Via libera alla cipolla.

Questa verdura contiene una sostanza che ha un effetto simile  a quello dell’insulina.

6) Usare il lievito di cromo.

È una sostanza da assumere  sotto forma di integratore, con una spiccata azione ipoglicemizzante.

7) Consumare con frequenza broccoli e spinaci.

Sono verdure ricche di acido alfalipoico,  una sostanza che riequilibra la glicemia (si trova anche sotto forma di integratore).

8) Mangiare ad ogni pasto la crusca.

Come tutte le fibre vegetali, ritarda l’assorbimento degli zuccheri.

 

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...