Antibiotici: per non abusarne proviamo i rimedi naturali

Gli antibiotici sono una categoria molto ampia di medicinali. Sono tutti in grado di immobilizzare e distruggere i batteri. Ma usarli a sproposito favorisce  il fenomeno della cosiddetta antibiotico-resistenza: in pratica, i batteri diventano resistenti, ovvero insensibili, all’attività degli antibiotici. Ecco perché è particolarmente utile trovare delle alternative all’uso di questi medicinali.

Omeopatia.

È una medicina naturale che si occupa  della diagnosi e della cura  di diversi disturbi utilizzando  rimedi del mondo vegetale, minerale, o animale, molto diluiti e dinamizzati. Uno dei più  potenti antibiotici naturali è la propoli, in grado di agire contro 28 ceppi batterici diversi, perfino contro l’Helicobacter pylori, che colpisce lo stomaco. Si trova sotto forma di tintura madre.

La fitoterapia.

La fitoterapia è una branca della medicina naturale, basata sull’utilizzo di medicinali vegetali, derivati dalle erbe o dalle piante. Il più importante fitofarmaco contro le infezioni batteriche è rappresentato dagli estratti di semi di pompelmo puri.

Fitoterapicos-maior

 

 

La gemmoterapia.

È una medicina naturale che non usa le piante adulte, ma i tessuti giovani in via di formazione, come i germogli, i boccioli,  i nuovi getti, i fiorellini.

Gli oli essenziali.

Sono sostanze di origine vegetale, che si trovano in tutti  i componenti della pianta. Per prevenire o contrastare  le infezioni batteriche il consiglio è di mettere tre gocce di olio essenziale in mezzo cucchiaino di zucchero e far sciogliere in bocca.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...