psicologia e benessere

Scoperto il gene della felicità?

Non è una pozione magica,  ma il risultato di uno studio condotto dall’Università del Missouri (Usa) che ha coinvolto 481 persone.

Per essere felici servono due cose: imparare ad aprezzare quello che già si ha  e continuare a sperimentare nuove esperienze positive.

I volontari, che hanno partecipato allo studio,  si sono dichiarati felici  per un evento accaduto da poco nella loro vita.

Dopo sei settimane sono stati di nuovo intervistati: la maggior parte ha dichiarato di essere meno contenta di prima. Secondo gli esperti questo succede perché anche  alle cose meravigliose ci si abitua velocemente, ecco come mai è essenziale  continuare a sperimentare  nuove sensazioni. 

Sono poche, infatti, le persone  in grado di apprezzare quello che già hanno e continuare a farlo per tutta la vita. Lo studio, pubblicato sulla rivista scientifica “Personality and social psychology bulletin” ricorda che la felicità è un diritto e rinunciarvi  crea scompensi anche a livello fisico, oltre che mentale.

felicitc3a0.jpg

 

More from psicologia e benessere

Intelligenza: e se il Qi non servisse?

Avere il Qi alto non è sinonimo di intelligenza: una maxi indagine online eseguita dalla Western university dell’Ontario (Canada) su 100mila persone in tutto il mondo fa cadere il mito della misurazione del quoziente intellettivo attraverso un singolo test. Gli … Per saperne di più Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...