Tumore alla prostata: in arrivo una nuova cura?

images.jpegLa nuova arma che è stata messa a punto dell’Isituto europeo di oncologia (Ieo) di Milano per combattere il tumore alla prostata, che interessa un uomo su 16, è una radioterapia superconcentrata che dura solo cinque giorni rispetto alle otto settimana canoniche.

Per il momento la cura innovativa è stata applicata soltanto a 10 malati, che sono stati selezionati in base alla tipologia del tumore. I pazienti si sono sottoposti alla radioterapia effettuata con un macchinario robotico.

Le sedute hanno una durata di circa 40-45 minuti; contro il tumore vengono scatenati 80-90 impulsi di un’intensità pari a 7 Gy rispetto ai 2 Gy della radioterapia tradizionale. Le percentuali di guarigione, in base alla letteratura scientifica, si aggirano intorno al 95-96% de casi. La radioterapia robotica, inoltre, garantisce un ritorno alla vita normale più rapido, perché ha meno effetti collaterali di quella standard.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...