Effetti dell'umidità ecco cosa provoca alla salute

Effetti dell’umidità: ecco cosa provoca alla salute

Oggi parliamo degli effetti dell’umidità sulla nostra salute. Quando parliamo di umidità parliamo della quantità di acqua contenuta nell’atmosfera oppure in corpo o in qualsiasi sostanza. Siamo soliti pensare all’umidità come ad un nemico per la nostra salute, ma quello che non sappiamo è che in realtà neanche l’aria troppo secca ci fa così bene.

Proprio per questo, oggi vediamo insieme quali sono gli effetti dell’umidità sul benessere del nostro organismo, nel bene e nel male. E lo facciamo tenendo a mente un concetto fondamentale: il miglior modo per trattare l’umidità è quello di tenerla in un range opportuno. Né troppa, né troppo poca. Vediamo insieme di che cosa stiamo parlando.

Effetti dell’umidità ed effetti dell’aria troppo secca

Avete presente la classica sensazione di caldo intenso quando l’aria è troppo umida e la temperatura è alta? Quando fa molto caldo, l’aria umida contribuisce a rendere il clima molto meno sopportabile del solito.

Questo succede a causa dei meccanismi che regolano la temperatura del nostro corpo e dunque le modalità con le quali si raffredda. La sudorazione è uno dei meccanismi attraverso il quale il nostro organismo si raffredda.

Ma questo avviene solo se il sudore viene espulso attraverso l’evaporazione. Quando l’aria è troppo umida e fa molto caldo, non riesce ad assorbire il sudore della pelle. E tutto questo cosa provoca? Noi continuiamo a sudare, ma senza avvertire alcun tipo di sollievo. Di contro, sentiamo la nostra pelle più appiccicosa e calda.

Quando il meccanismo di raffreddamento del nostro corpo non funziona, possono avere origine anche altre conseguenze. Possiamo cominciare ad avere crampi, svenimenti, debolezza accompagnata dalla sensazione di svenimento e anche un’insolazione.

Ma cosa succede, invece, quando l’aria è troppo secca? Anche in questo caso possono esserci molte conseguenze per la nostra salute. L’aria troppo secca può provocare la secchezza delle vie nasali e l’irritazione della gola. Inoltre, la presenza di umidità nell’aria può provocare un maggiore contagio di alcune malattia.

Ma cosa dobbiamo fare, quindi, per far sì che la nostra salute sia salvaguardata? Gli esperti consigliano di mantenere livelli di umidità tra il 35 e il 50 %. Tutto per aiutare il benessere del nostro organismo e anche per evitare che muffe, acari e batteri proliferino nell’ambiente. E a proposito di abitudini sane. Ecco quali sono le abitudini quotidiane da eliminare per restare in salute.