Dieta mediterranea: ecco le linee guida

Dieta mediterranea: punta su un menu ricco di sostanze che rafforzano il sistema immunitario.

In questo modo i componenti base della dieta mediterranea svolgono un’azione riparatrice su tutto l’organismo.

In particolare la vitamina C,  presente in abbondanza  anche in insalate di colore verde intenso  come la rucola, che agisce positivamente  sull’umore e favorisce  l’utilizzo dei grassi, accelerando il dimagrimento.

Dieta mediterranea: + idratazione – gonfiore

Via libera ad almeno 2 litri di acqua ma anche al tè verde che,  si presta ad essere aromatizzato con succo di limone fresco, foglie di menta o pezzetti di frutta. In alternativa, sì alle tisane  più ricche di minerali  e di vitamina C.

Il menu ideale della dieta mediterranea punta sull’idratazione.

Il consiglio, allora, è di bere anche quando non si avverte lo stimolo della sete. Aumentare l’apporto di liquidi è essenziale per rivitalizzare l’organismo, ma aiuta anche  a eliminare scorie e tossine e quindi ad ottenere un piacevole effetto antigonfiore. Mentre il corpo risulta visibilmente  più asciutto e i contorni  del viso più definiti.

dieta mediterranea

Tutti i colori della natura

La dieta mediterranea predilige i vegetali dal colore roso-blu e giallo arancione come  pomodori, peperoni, ravanelli e carote e, ancora, pesche, melone e limone.

Questi sono ortaggi e frutti  particolarmente ricchi di betacarotene,  flavonoidi, licopene, potassio e vitamina C.

Con la dieta mediterranea ci si può concedere anche qualche piccolo “strappo”

Il piano alimentare proposto dalla dieta mediterranea  è ricco di liquidi e nutrienti  essenziali come  minerali,  vitamine e proteine magre,  ma anche di grassi buoni  favorevoli per la linea contenuti  in abbondanza soprattutto  in frutta e verdura di stagione e in una piccola dose di prodotti integrali come pane e riso.

Due carboidrati abilmente associati a  cibi più proteici  in grado di modulare e rallentare l’assorbimento di zuccheri da parte dell’organismo.

La dieta, inoltre, prevede anche qualche piccola trasgressione alimentare, magari con un fetta di crostata alla frutta.

 

 

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...