La propoli: un buon aiuto nella cura delle allergie

Alla propoli vengono attribuite  proprietà antiallergiche, dovute alla combinazione  di polline e principi attivi. La terapia è di tipo desensibilizzante,  volta cioè ad abituare gradualmente il sistema immunitario agli allergeni  in modo che, quando la stagione della fioritura libererà nell’aria enormi quantità di pollini,  la reazione sarà meno intensa.

Se a questo effetto si aggiunge quello tipico  antinfiammatorio e decongestionante, i sintomi dell’allergia possono  ridursi notevolmente, in particolare se la zona di produzione  della propoli è simile  per tipologia di pollini a quella in cui vivete.

 

 

Se decidete di provare questo tipo di trattamento, fate molta attenzione alle percentuali di polline incluse nella propoli, perché in base alla gravità della vostra allergia e alle proporzioni  tra i vari tipi di pollini presenti potreste andare incontro a reazioni allergiche indesiderate.

Spalmate una piccola quantità di propoli in un’area  dove la cute è più delicata e ripetete l’operazione, sulla stessa zona,  dopo 24 e 48 ore: se la pelle si è arrossata  in modo evidente significa che non tollerate  quel tipo di propoli.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...