Dolore: fermiamolo con un po’ di peperoncino

È usato da sempre da molti popoli per i suoi effetti benefici, ma ora il suo effetto salutare è riconosciuto anche dalla scienza, che consiglia di aggiungerne  un pizzico ai piatti di ogni giorno per contrastare i dolori cronici.

A ribadirlo è anche un test effettuato dalla Scuola Sant’Anna di Pisa, che ha verificato  gli effetti di piccole dosi di peperoncino, date in modo molto  costante,  su una cinquantina  di malati anziani  che avevano problemi osteoarticolari.

 

Ma anche  un precedente studio dell’università di Firenze aveva già dimostrato  come questa preziosa spezia  riesca ad aumentare la soglia di sopportazione del dolore nelle persone che si sottopongono a cure oncologiche.

Ma non solo. Diverse ricerche hanno verificato  il fondamento di altre sue virtù: in particolare,  il peperoncino aiuta a tenere sotto controllo  il colesterolo e la glicemia. In più, migliora le difese  immunitarie dell’organismo,  contribuendo,  negli  anziani, a ridurre il numero  e la serietà  dei raffreddori e delle infezioni delle vie respiratorie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...