Stop alla forfora

Se basta uno shampoo

Il problema si risolve spesso  con uno shampoo specifico, con sostanze che agiscono  per combattere la formazione delle  squamette e restituire  comfort al cuoio capelluto. Sono detergenti che,  pur decisi contro la forfora, hanno una base lavante delicata  per rispettare la natura dei capelli.

 

Sostanze come il piroctone  olamine,  il ketoconazolo, la ciclopiroxolamina, lo zinco prirtione, e l’ittiolo hanno  una decisa azione antibatterica, che frena la proliferazione dei microrganismi  a livello del cuoio capelluto.

Se serve un effetto urto

Quando il problema della forfora  è serio e persistente, lo shampoo può non bastare; la sua azione può essere quindi potenziata  e completata con l’utilizzo  di trattamenti senza risciacquo, spesso sotto forma di lozioni che, grazie ad un’alta concentrazione  di principi attivi per lo più di origine vegetale, intervengono in maniera decisa  contro la formazione delle squamette.

Sono particolarmente indicati al cambio di stagione quando la forfora sembra  riacutizzarsi  e vanno utilizzati  per almeno un mese di seguito con la frequenza indicata sulla confezione.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...