Archivio Mensile: giugno 2014

Capelli: gli errori da evitare con il ferro

Capelli: ecco perché a volte passiamo molto tempo a metterli in piega per finire poi dopo poco tempo con  il ritrovarsi  con riccioli crespi,  pezzi strani sporgenti o uno stile imbarazzante ed obsoleto.

Ecco come gli hair stylist suggeriscono di comportarsi quando usiamo il ferro per capelli, per ottenere onde bellissime.

Non preparare bene i capelli

Al fine di ottenere un perfetta ondulatura, i capelli devono essere preparati prima. Per fare questo, prima di utilizzare il ferro si deve applicare sui capelli un prodotto per la protezione da calore (è essenziale per evitare danni) e poi asciugare la chioma completamente. Si chiude così la cuticola che  contribuisce  a tenere i tuoi ricci, nonché ad evitare danni  sui capelli umidi. Inoltre gli esperti consigliano, per evitare l’effetto nuvola, di spruzzare un po’ di lacca, ciocca per ciocca, prima di usare il ferro.

Arricciare i capelli nella direzione sbagliata

Prima di effettuare l’arricciatura dividi i capelli in ciocche, per decidere in che modo arricciare i capelli. Per un look più naturale, ti consigliamo di arricciare i capelli lontano dal viso. Ciò significa avvolgere i capelli intorno alla bacchetta del ferro   arricciacapelli in senso orario sul lato destro del viso e senso anti-orario sul lato sinistro.

Curling Iron

Come aumentare il volume dei capelli

Molte donne bloccano i capelli  nelle estremità del ferro, ruotando poi il ferro verso la testa.  La mossa giusta è invece quella di tenere il ferro in modo che la parte calda sia rivolta verso il pavimento, per poi avvolgere i capelli intorno ad esso, partendo dalle radici e bloccando le estremità in ultimo. Questo non solo per far durare  i vostri ricci  più a lungo, ma  darà anche più volume alle radici.

Inoltre, assicurarsi di non torcere tutti  i capelli  prima di avvolgerli intorno al ferro, perché in questo modo il calore non si distribuisce  in modo uniforme sulla capigliatura.

Toccare subito i capelli

Lasciare raffreddare i capelli per un paio di minuti in modo che il riccio si “fermi”.  Toccare o far scorrere le dita sui capelli appena arricciati può renderli crespi o addirittura “smontare” l’acconciatura. Dopo questo periodo di tempo  è possibile mantenere l’acconciatura  spruzzando una lacca di finitura. Per ottenere un riccio  più “disordinato”  naturale, si devono rompere i boccoli con le dita.

 

 

 


Gengive: curale per avere più salute

Gengive: sanguinano quando ti lavi  i denti o spontaneamente? Non fare finta di niente, perché dietro questo fenomeno si potrebbe nascondere un disturbo più grave. Circa l’80% della popolazione  è soggetto a sanguinamento  delle gengive in alcuni periodi della vita. … Per saperne di più Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...